Da Assessore allo Sport

Abbiamo istituito le “Giornate dello Sport Trevigliese”: prima all’ex Foro Boario, poi al PalaFacchetti e poi in centro alla città,  al fine di avvicinare e promuovere l’associazionismo sportivo trevigliese e la sua ampia gamma di offerta. Nel corso degli anni l’iniziativa ‘Giornate dello Sport Trevigliese” ha acquisito sempre più importanza raggiungendo la durata di ben quattro giornate e coinvolgendo le associazioni nella predisposizione dell’opuscolo TreviglioSport. E’ attivo anche il sito www.trevigliosport.it

Piccoli gesti che fanno la differenza: abbiamo messo le insegne agli impianti sportivi della palestra “Rossini”, dello stadio comunale “Zanconti” e del centro sportivo “Mazza”, completato la messa in sicurezza delle palestre “Rossini” e “Gatti”, adeguato il PalaFacchetti alle norme antincendio, acquistato il divisorio per aumentare gli spazi disponibili alla palestra “Rossini”, sostenuto regolarmente con contributi e patrocini le attività proposte in città, acquistato materiale per le scuole e tanto altro ancora.

Abbiamo messo al centro le società sportive: abbiamo chiesto e ottenuto dalle società sportive di essere coinvolte nella gestione degli impianti. Dal 2011 a fine 2015 abbiamo rivisto le convenzioni per l’utilizzo del PalaFacchetti e del centro sportivo “Mazza” (il Comune di Treviglio pagava tutte le utenze, oggi tutte le utenze sono a carico del gestore; e si parla di circa 70.000 euro/anno), stravolto la convenzione per la gestione dei campi da Tennis (che porta al Comune di Treviglio 18.000 euro all’anno, contro gli zero precedenti) e attivato le convenzioni con la Scuola Basket Treviglio per la gestione della palestra Gatti, con il Shotokensukai per la gestione della palestra di via Bellini e con la United Volley per la gestione

della palestra di viale Piave. Abbiamo anche attivato la convenzione prima e fatto il bando poi per assegnare la gestione dello stadio comunale che era in condizioni pessime, soprattutto per il manto erboso: oggi è un campo da calcio bellissimo, utilizzato anche al sabato per le partite delle giovanili e con le utenze elettriche a carico di chi lo utilizza e non più del Comune

Capitolo piscina comunale: quasi tutte le piscine comunali del territorio sono in sofferenza economica, mentre la piscina comunale di Treviglio oggi sta in piedi con le sue gambe. Quando siamo arrivati ci siamo trovati una situazione critica da gestire, ma ci siamo seduti al tavolo per affrontare e gestire la questione, garantendo la continuità del servizio, la sicurezza dell’impianto e soprattutto l’igiene dello stesso pur con grandi difficoltà. La piscina comunale, che ha alle spalle la fideiussione garantita dal Comune e quindi dai trevigliesi, è una piscina comunale gestita in maniera attenta, che ha tariffe concordate con l’Amministrazione e che garantisce anche  quasi 20.000 euro di corsi gratuiti per i ragazzi delle nostre scuole. Non abbiamo cavalcato l’onda delle polemiche, ma abbiamo lavorato per evitare di disperdere un patrimonio che è di tutti i trevigliesi.

E’ stata istituita la Commissione Piscina

Abbiamo garantito sostegno concreto a sport che avevano poco spazio in città con nuovi spazi – ad esempio – per il roller, per l’arrampicata, per il pugilato e per il rugby e  dando massima disponibilità e collaborazione per l’organizzazione della tappa del Fosso Bergamasco, svoltasi  a Treviglio nel 2015

Abbiamo portato e/o consolidato tantissimi eventi al PalaFacchetti. Su tutti:

  • Partita amichevole di Italia–Portogallo di Futsal (calcio a cinque): tutto esaurito!
  • Il “10° Mondiale di Karate per club” con la partecipazione di circa 2000 atleti di diverse parti del mondo
  • Harlem Globetrotters: spettacolare evento di basket acrobatico
  • Gare nazionali di ballo liscio
  • “Azzurrissimi Tour”: un’intera giornata dedicata allo “show-ball” al quale hanno partecipato diversi calciatori che hanno fatto la storia del calcio mondiale
  • Italia-Giappone: abbiamo ospitato la squadra nazionale di Pallavolo per un’amichevole contro il Giappone. Più di tremila persone sono accorse a Treviglio da tutta la Lombardia.
  • Finale Nazionale del Campionato serie C di Twirling: una disciplina in crescita che dà visibilità alla nostra città
  • Fiera dell’Elettronica
  • Festa della zumba
  • Ragazzo più veloce, saggi e gare

Impianti sportivi

Riqualificazione del centro sportivo “Mazza” con investimenti per 850000 euro per trasformazione del campo centrale in un campo in erba sintetica per calcio e rugby, creazione di un nuovo campo (sempre in erba sintetica) a 7 giocatori intitolato poi a Enzo Riganti e rifacimento degli impianti di irrigazione e illuminazione.

Dovrebbero iniziare ad aprile 2016 i lavori per la riqualificazione della palestra di via Bellini, attesi da anni: abbiamo ottenuto 150000 a tasso zero dal Credito Sportivo, per un intervento pari a 230’000 euro

E’ stata ampliata la parete di arrampicata del CAI.

Il campo da gioco del PalaFacchetti è stato riqualificato.

Sono stati posizionati i defibrillatori in cinque impianti della città; in collaborazione con l’associazione “Cuore e Vita” si procederà a completare l’installazione in tutti gli impianti sportivi cittadini

E’ stata prevista una nuova palestra adiacente al PalaFacchetti, prevista dalla convenzione urbanistica con Habita (Baslini): l’opera – da realizzarsi – ha un valore di 1 milione di euro e garantirà ulteriori spazi per lo sport cittadino.

E’ stata sottoscritta una convenzione per l’utilizzo della palestra presso il Collegio degli Angeli, sinora mai utilizzata dalle società sportive.

Sport per tutti

Abbiamo ottenuto il finanziamento del progetto “Liberi di essere Campioni” attraverso il bando istituito da Regione Lombardia e Fondazione Cariplo con il fine di promuovere lo sport tra bambini e ragazzi. Il progetto ha ottenuto un contributo di 39’000 euro: la volontà è di abbattere ogni tipo di frontiera e permettere ai ragazzi con disabilità fisica e mentale di beneficiare di ciò che lo sport ha da offrire. Il progetto è la sintesi di vari progetti già attivi: è infatti stato stiipulato un protocollo d’intesa Estrada-Gestore-Comune-Azienda Ospedaliera per l’uso della pista di atletica e del campo da calcio del centro sportivo “Mazza” per lo sviluppo di un progetto finalizzato al recupero psico/ fisico dei giovani pazienti e abbiamo concesso gratuitamente il PalaFacchetti alla “Cooperativa Sociale Contesto” per la promozione di attività sportiva a favore di ragazzi disabili.

Abbiamo provveduto alla rivisitazione generale delle tariffe, con semplificazione delle stesse e senza incrementi significativi e alla modifica del regolamento degli impianti sportivi.

Abbiamo anche vietato l’utilizzo delle palestre scolastiche ai fini religiosi, tradizione che c’era quando noi siamo arrivati, perché è normale, secondo noi, che le palestre ad uso scolastico siano usate per attività sportive e non per altre attività che non siano autorizzate e previste, come le recite e i saggi di fine anno.

Abbiamo anche qui, come per la mensa, previsto che chi non paga non utilizza gli impianti.

 Lo sport a Treviglio è un valore sociale, un valore educativo e aver dato una serie di risposte alle società sportive credo che sia il merito più grande che ci prendiamo, ma soprattutto il ringraziamento va poi alle società sportive, che svolgono un grandissimo lavoro sul territorio.